Salta al contenuto
Rss





2006: Centesimo anniversario dell'arrivo a Pont Canavese del primo Treno a Vapore

(File di tipo WMV con peso 5 Mb)


Ritorno al passato, sabato 1 e domenica 2 luglio, con un viaggio unico sullo storico treno a vapore, per celebrare il centenario della linea Canavesana.
Il tracciato si svolge lungo la ferrovia Canavesana, nata sulle ceneri della preesistente strada ferrata a cavalli che dal 1866 collegava Settimo Torinese e Rivarolo.
Inaugurata il nel dicembre 1885, la ferrovia parte da Torino Porta Susa e dopo Settimo Torinese si dirama verso Nord fino a Pont Canavese, all'imbocco della valle dell'Orco.
Il convoglio sarà trainato dalla piccola locomotiva a vapore Henschel Gr. T3 MFP n. 3, classe 1907, un tempo appartenente alla Ferrovia Valle Sessera e ora al Museo Ferroviario Piemontese, restaurata nella livrea nera e verde delle ferrovie Bavaresi dai volontari del museo.
Il treno è formato dalle carrozze carrozze BZ 202, BZ 204 e BZ 110 in livrea verde, appartenute alle ferrovie tedesche DB, a dalla BH203 attrezzata per trasporto disabili, appartenute alle ferrovie tedesche DB e tenute in efficienza da Satti, gestore delle linee ferroviarie delle Valli di Lanzo e del Canavese in Piemonte.
Il primo luglio, nel giorno del centesimo anniversario dell'arrivo a Pont della ferrovia, partirà dalla stazione di Settimo Torinese e raggiungerà la stazione di Pont attorno alle 12,30. Per l'occasione i binari saranno completamente colorati, grazie ad un'idea di Ugo Nespolo. Dalle 11.00 alle 17.00 sarà attivo nella stazione di Pont anche l'Ufficio postale che apporrà lo speciale annullo filatelico del centenario.
Alle 14, vi sarà la visita guidata del paese e, alle 17,30, l'inaugurazione della mostra fotografica sulla ferrovia del Canavese presso la sala Consiliare.
Per finire, presso la Torre Ferranda, prima il concerto della Filarmonica contese e poi, in serata, un suggestivo spettacolo in notturna sul Medioevo. Domenica 2 luglio il treno a vapore effettuerà la tratta Pont-Cuorgnè per permettere anche ai visitatori locali di provare la locomotiva.
L'evento è organizzato dal Gruppo Torinese Trasporti (GTT) e dal Museo Ferroviario Piemontese (MFP).


Informazioni e prenotazioni: Gruppo Torinese Trasporti SpA Satti
Numero Verde: 800.217216 (tutti i giorni dalle 07:00 alle 21:00)
Museo Ferroviario Piemontese - Tel. e Fax 011.4324241 o 347.4340886


Locomotiva-Tender Tipo "T3"

Le locomotive-tender del tipo "T3" sono state costruite in migliaia di esemplari, distribuiti sulle ferrovie di molti Paesi, secondo un fortunato progetto commissionato a fine Ottocento dalle Ferrovie Prussiane.
Si tratta di piccole locomotive a vapore saturo, semplici, economiche e robuste, adatte ai servizi locali su linee secondarie. La bassa velocità non era certo un handicap quando esse videro la luce, oltre un secolo fa, mentre le ruote piccole consentivano un buono sforzo di trazione, pur non avendo una potenza notevole, il che le rendeva adatte anche a servizi merci.
Sia la Torino - Ceres che la Canavesana ebbero in dotazione macchine di questo tipo, mentre le FS non le utilizzarono mai.
Sulla linea Torino - Rivarolo - Castellamonte/Pont, la loro leggendaria robustezza fece sì che queste locomotive venissero impiegate alla testa dei treni locali, talvolta in "doppia" con le locotender Breda, fino al 1962, anno in cui venero introdotte le nuove automotrici diesel Aln 668, che decretarono la fine della trazione a vapore sulla Canavesana.
Le originarie T3 delle linee concesse torinesi sono purtroppo andate perdute, se si eccettua la n°9 monumento; l'odierna T3 n°3 invece originaria della Ferrovia della Val Sessera (Grignasco - Coggiola), oggi non più esistente.
Alla chiusura della linea, avvenuta nel 1935 per via di un'alluvione, la T3 (che allora recava il numero 2) fu acquistata, insieme alla gemella n° 1, dal Porto di Savona, che le rinumerò EA 11 ed EA 12.
Rimasero in servizio fino ai primi anni '70: dopo alcuni anni trascorsi in attesa della demolizione, si salvarono grazie all'acquisto da parte del Museo Ferroviario Piemontese, allora appena costituitosi.
Dopo altri anni di attesa, una delle due è stata restaurata in ordine di marcia, mentre l'altra è in mostra, statica, presso il Museo dei Trasporti di Altavilla Monferrato.





Inizio Pagina Comune di PONT CANAVESE (TO) - Sito Ufficiale
Via Marconi n.12 - 10085 PONT CANAVESE (TO) - Italy
Tel. (+39)0124.862511 - Fax (+39)0124.84873
Codice Fiscale: 83501970012 - Partita IVA: 02413750015
EMail: info@comune.pontcanavese.to.it
Posta Elettronica Certificata: pont.canavese@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.pontcanavese.to.it


|