vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Pont Canavese appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Collegamenti ai social networks

Seguici su

Cappella della Madonna Immacolata (Sec. XVII)

Nome Descrizione
Indirizzo Borgata Piancerese
La borgata di Piancerese, il cui toponimo evoca la presenza di alberi di ciliegie, si trova a circa 900 metri di altitudine ed è raggiungibile, oltre che dalla mulattiera che sale da Puntasca, da una comoda carrozzabile che parte dal comune di Sparone; una dozzina di persone vi abitano tutto l'anno, altre si aggiungono saltuariamente.
Le case si sviluppano attorno ad alcuni cortili interni; da una bella fontana con vasca in pietra sgorga l'acqua della sorgente di "ij Runch" , una vera ricchezza per la borgata che viveva e vive di economia montana sfruttando i pascoli ed allevando il bestiame.
La cappella, che sorge sul limitare della piazzetta, ha la facciata rivolta verso le abitazioni ed a fianco il campanile; sopra la sacrestia funzionò fino al 1989 la scuola che, negli ultimi cinque anni, ebbe una sola alunna. La sua costruzione risale al 1680; compare per la prima volta fra le cappelle del territorio di Pont nel verbale del 1699 come dedicata alla Immacolata Concezione e a S. Bernardo di Chiaravalle, monaco cistercense (Digione 1090 - Chiaravalle 1153), cantore della Vergine.
La dedicazione di questa cappella alla Madonna Immacolata precede di quasi due secoli la proclamazione del dogma da parte di Pio IX° l'8 dicembre del 1854; in tale data viene celebrata la festa patronale, singolarmente detta dei "Gruin": i gruin sono le ultime castagne che si possono raccogliere in dicembre prima che arrivi la neve.
S. Bernardo, ricordato dal calendario il 20 agosto, viene festeggiato la domenica dopo ferragosto; alle funzioni religiose fanno seguito i festeggiamenti popolari con gare di bocce, di carte e ballo a palchetto.

Link