vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Pont Canavese appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Collegamenti ai social networks

Seguici su

Itinerario n.3 - Una Passeggiata nelle Borgate

Nome Descrizione
Titolo Itinerario n.3 (Stroba - Stroba)
Punto di partenza Stroba (705 mt.)
Punto di arrivo Stroba (705 mt.)
Tempo percorrenza 2h 15'
Grado di difficoltà (E): Escursionistica
Dislivello 320 mt.
Periodo consigliato Marzo - Ottobre; nei mesi invernali, in mancanza di neve
Caratteristiche Mulattiera e sentiero segnati con tacche rosse
Guide e carte IGC 1:50.000, Parco Nazionale Gran Paradiso
Informazioni Quando i sentieri si presentano più puliti dalla vegetazione e la mancanza di fogliame rende l'itinerario più panoramico
Escursione tra vecchie borgate, ormai quasi del tutto disabitate, alla scoperta di un modo di vivere scomparso e di insediamenti abitativi abbastanza interessanti sotto il profilo architettonico.

Accesso

In auto, da Pont si percorre la provinciale per Campiglia Soana per circa 5 Km e si parcheggia in uno spiazzo, subito dopo un tornante che precede la frazione Stroba (di fronte c'è il cartello segnaletico dell'itinerario).

Descrizione
Un cartello di legno indica l'inizio del sentiero che si stacca sulla sinistra della strada e che in inque minuti sbocca in una sterrata; la si segue per circa 200 mt. finchè una freccia rossa indica l'inizio del sentiero che, con percorso agevole, conduce alla frazione Cantelletto, piccolo nucleo di case abbarbicate su un cocuzzolo.
Prima di entrare nella frazioncina si gira a destra e si continua con percorso che si snoda a mezzacosta in leggera salita e conduce alla frazione Coppo.
Questa frazione ormai disabitata, presenta la caratteristica di avere la chiesa situata sotto un roccione e il campanile posto invece in posizione diametralmente opposta, su uno sperone che domina la bassa Val Soana.
Da Coppo la mulattiera prosegue in salita, su un tracciato che in estare è un po' invaso dalla vegetazione, e conduce alla frazione Buttifinera che merita di essere visitata con attenzione.
Si attraversa la borgata seguendo i segni rossi e giunti a monte di essa si prosegue a mezzacosta con piacevole percorso pianeggiante, attraverso un bel bosco misto.
Si arriva quindi ad un bivio, dove si imbocca, sulla destra, il percorso che scende e conduce al lavatoio della frazione Pasturera.
Dal lavatoio si prende a destra, si arriva in breve al piazzale di una bella chiesetta e si prosegue svoltando a destra.
Giunti di fronte ad un pino solitario si segue il sentiero di sinistra, un tempo utilizzato dagli abitanti di Pasturera e di Reverso per raggiungere la caarrozzabile e quindi Pont, allo scopo di fare provvista nel giorno di mercato (lunedì).
Si continua in discesa, ad un bivio si prosegue a sinistra, e con percorso sempre ben segnato si raggiunge la bella Chiesetta di Freilino e in breve la provinciale.
In una ventina di minuti di cammino su strada asfaltata si ritorna al punto di partenza.

Tratto da:
"Sui Sentieri della Val Soana - Itinerari alla scoperta della Storia e della Cultura Alpina" Autori vari Edizioni CDA (Torino)

Allegati